domenica 8 settembre 2013

Astemia? Vegana? Vegeteriana? Basta etichette!

Come vi dicevo ieri sono stata a Bassano con i miei colleghi.. E questa volta eravamo tutte donne, le chiacchiere per buona parte del tempo l'hanno fatta da padrone, era qualche settimana che non ci vedevamo e quindi ci siamo un pochino raccontate come stiamo, cosa abbiamo fatto e i prossimi corsi che avremo.. E non poteva mancare lo scambio di ricette super golose.. Così mi sono resa conto di quante cose meravigliose posso mangiare e di quante ricette posso fare.. al pari e se non meglio delle ricette che facevo prima.. L'unica differenza è che molto spesso, anzi sempre, le ricette devo farmele io, mi preparo biscotti, torte, primi o secondi solo usando materie prime, quindi al supermercato non trovo cose già pronte ma.. amarsi vuol dire anche, a mio avviso, cucinarsi un buon piatto e gustarselo con occhi e gusto!

Quando parlo del mio nuovo stile di vita, TUTTI (e vi svelò un segreto... Anche io lo pensavo, fino a qualche tempo fa ma poi mi sono ricreduta) credono che io non mangio niente o che non ci sia gusto in quei cibi che posso mangiare..

...bizzarra osservazione in quanto se mi vedete (la foto sul ponte di Rialto vi può aiutare), ecco non ho proprio l'immagine di una donna deperita, sto bene anzi più che bene ma si convincono che io non mangi niente e in un modo.. Come definirlo, mmmm.. Triste! 

E invece non è assolutamente così! :-D

Io mangio, eccome se mangio.. Mi faccio di quei piatti di pasta, a pensarci.. Eppure questo non mi ha impedito di perdere in circa 10 mesi, 20 kg e cosa importante NON riprenderli in alcun modo, questo significa che non perdo peso ogni giorno ma almeno non ingrasso! Ed è la prova che tutte le diete del mondo che ho fatto, molti suggerimenti di nutrizionisti, dietologi, in me..non avevano effetto e ora so il perché! Non è che fossi io quella sbagliata.. Erano le "diete suggerite" a non far bene a me.. 

Io oggi non seguo diete.. Questo mi piace sottolinearlo, perchè io mangio ciò che ho voglia di mangiare e che so che mi fa bene.. Io SCELGO cosa mangiare, non lo decide qualcun altro per me. (Per chi segue diete da quando è piccola/o, oppure ne ha provate diverse nella sua vita.. questo non è un qualcosa di sconvolgente!? a me ha fatto questo effetto! :-D)

Ecco qui il punto cruciale.

Viviamo in una società che deve (DEVE) per forza, ad ogni costo, etichettare qualunque cosa.. non bevi alcolici? beh allora sei astemio.. non mangi pasta? beh allora può essere tu sia celiaco.. non mangi salumi? ah beh ma allora sei vegetariano o vegano..

Beh, una volta per tutte, ora vi svelo come mangio io.

Io mangio ciò che mi fa bene, non bevo alcool per mia scelta, non mangio zucchero per mia scelta, non bevo caffè per mia scelta, non mangio da mesi i salumi per mia scelta, non mangio nemmeno tutti i tipi di verdure o frutta e non mangio nemmeno la soia, in qualunque forma possa essere venduta.. sapete come si chiama questa?

Si chiama.. NUTRIZIONE CONSAPEVOLE!

E sapete come sto io? UNA FAVOLA! Da quando preferisco certi cibi e non ne mangio più degli altri, io sto BENE, ma non quei finti bene dove dietro c'è un mondo di magagne e lamentele, io sto bene, benissimo! Sono felice, allegra, non ho più sbalzi d'umore (e mi ritornano sistematicamente quando mangio male, guarda caso), ho perso peso con gioia e serenità senza la fissa della bilancia o patendo la fame o mangiando intrugli schifosissimi, raggiungo i miei obiettivi più facilmente.. sto imparando a non compensare con il cibo, ma a scegliere lavoro, amicizie, facendo scelte che mi nutrano e che mi rendano felici così da non dover arrivare a sera a mangiarmi l'impossibile per riempire un vuoto che in ogni caso non verrebbe riempito. 

Perchè vi racconto questo? Perchè anche io prima o era tutto nero o tutto bianco, o aveva un etichetta, o mi sentivo smarrita.. sono la dimostrazione che se si vuole cambiare, lo si può fare!

Oggi vivo a colori, in un percorso di crescita personale bellissimo nel quale sto imparando a non giudicare (cosa assai complicata ma ce la farò!) e a lasciare la responsabilità della loro vita agli altri.

Non è sempre facile, non è sempre una strada in discesa, ci sono curve, stop, semafori e salite.. ma quello che trovo ad ogni conquista vale l'impegno!

Buona domenica a chiunque voi siate :-)

Anto

Nessun commento:

Posta un commento